Documenti Matrimonio Religioso

Quali documenti occorrono per il Matrimonio Religioso?

Se hai deciso di sposarti con rito religioso o civile, hai bisogno di alcuni documenti necessari da presentare per certificare il tutto.

Iniziamo con il Matrimonio Cattolico e quindi con la celebrazione del rito religioso in chiesa. In questo caso i documenti necessari per il rito cattolico comprendono anche tutti quelli previsti per il matrimonio civile e inoltre avrai bisogno di:

  • Attestato di frequenza al corso prematrimoniale, con la partecipazione degli sposi ad un corso preparatorio al matrimonio presso una delle Parrocchie di provenienza e solitamente si conclude nel corso di soli due mesi;
  • Certificato di battesimo ad uso matrimonio, rilasciato da non più di sei mesi. Questo è un documento che viene rilasciato dalla Chiesa che ha dato il sacramento;
  • Certificato di Cresima. Solitamente la Cresima è annotata nel certificato di Battesimo, se non dovesse essere così, bisogna richiederlo nella Parrocchia in cui si è svolta la cerimonia;
  • Prova di Stato Libero Ecclesiastico della persona. E’ necessaria quando uno degli sposi, dopo aver compiuto il sedicesimo anno di età, è stato residente in diocesi diverse da quella attuale. La Prova di Stato Libero avviene alla presenza di due testimoni: il Parroco istruisce un “processicolo” e raccoglie la testimonianza di due persone che hanno conosciuto lo sposo (o la sposa) nel periodo in cui ha avuto la residenza in un’altra diocesi. Se non vi sono testimoni, la prova avviene tramite giuramento dell’interessato.

Dopo aver ottenuto tutti questi certificati, il parroco consegnerà ai futuri sposi la richiesta di pubblicazioni civili da portare al Comune. Si procede quindi alla prassi civile, al termine della quale, l’ufficiale di Stato Civile rilascerà il certificato di avvenute pubblicazioni civili.

Con tutti questi documenti, gli sposi dovranno recarsi dal Parrocco per un interrogatorio separato, durante il cosiddetto “consenso”.

Se non ci sono irregolarità, il Parrocco prosegue con le Pubblicazioni Religiose. Queste verranno esposte in parrocchia e indicheranno le generalità degli sposi e il luogo in cui si celebrerà il matrimonio.

Se la coppia decide di sposarsi presso una Diocesi differente dalla propria, il Parroco di quest’ultima rilascia un modulo denominato stato dei documenti che, vidimato dalla Curia, andrà consegnato alla Parrocchia prescelta per poter procedere al matrimonio.

Subito dopo la celebrazione, il Parroco compila l’atto di matrimonio in duplice originale ed entro i successivi 5 giorni ne trasmette una copia all’ufficiale di stato civile del comune in cui è avvenuto il matrimonio stesso. L’ufficiale trascrive l’atto il giorno seguente e comunica l’avvenuto adempimento al parroco.

.cata-page-title, .page-header-wrap {background-color: #ffffff;}.cata-page-title, .cata-page-title .page-header-wrap {min-height: 200px; }.cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .title-subtitle *, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs *, .cata-page-title .cata-autofade-text .fading-texts-container { color:#FFFFFF !important; }.cata-page-title .page-header-wrap { background-image: url(https://www.weddingtv.it/wp-content/uploads/2017/03/documenti_matrimonio_religioso_tendenze_00004-scaled.jpg); } #cata_custom_heading_qpo9int703 > h5, #cata_custom_heading_qpo9int703 > h5 a{} #list_mox71gmio1 li{ color: #808080;}#list_mox71gmio1 li:before{ color: #fc0064;}