Documenti Matrimonio Civile

Quali documenti occorrono per il Matrimonio Civile?

Se hai deciso di sposarti con rito religioso o civile, hai bisogno di alcuni documenti necessari da presentare per certificare il tutto.

Per prima cosa bisogna chiedere le Pubblicazioni Civili all’Ufficiale di Stato di uno dei due Comuni di Residenza dei futuri coniugi. La richiesta dovrà essere presentata dai nubendi o da una persona munita di procura speciale.

In che cosa consiste la dichiarazione?
  • Nome, cognome, luogo e data di nascita (ricordatevi che bisogna essere maggiorenni, nel caso in cui si ha compiuto 16 anni e non ancora i 18, il matrimonio viene validato solo per gravi motivi previo decreto dell’autorità giudiziaria)
  • Residenza e Cittadinanza
  • Liberta di stato, cioè non essere vincolati da un matrimonio precedente.
  • Che il precedente matrimonio è sciolto da almeno 300 giorni ex art. 89 c.c., cd. divieto temporaneo di nuove nozze (solo per la donna)
  • Assenza di impedimenti di parentela, affinità, adozione o affiliazione ex art. 87 c.c.
  • Assenza di una dichiarazione di interdizione per infermità di mente ex art. 85 c.c.
  • Di non avere una condanna per omicidio consumato o tentato sul coniuge dell’altro sposo ex art. 88 c.c.

Ultimate queste dichiarazioni, L’Ufficiale di Stato redige il processo verbale, sottoscrivendolo insieme ai futuri sposi.

Fatta verifica della veridicità delle dichiarazione, verrà esposto L’Atto di Pubblicazione per 8 giorni interi, dopo i quali verrà rilasciato il certificato di avvenuta pubblicazione o il nulla osta al matrimonio da portare al Parroco nel caso di rito concordatario o l’autorizzazione in caso di matrimonio religioso.

Quando uno dei due sposi è residente in un altro Comune, L’Ufficiale di Stato si preoccuperà di richiedere la pubblicazione anche in detto Comune.

A questo punto il Rito Civile potrà essere celebrato dopo 4 giorni dall’avvenuta pubblicazione, anche in un altro Comune diverso in quello in cui sono state richieste le pubblicazioni ( in tal caso L’Ufficiale di Stato dovrà trasmettere la documentazione agli uffici del Comune scelto per il rito).

.cata-page-title, .page-header-wrap {background-color: #ffffff;}.cata-page-title, .cata-page-title .page-header-wrap {min-height: 200px; }.cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .title-subtitle *, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs *, .cata-page-title .cata-autofade-text .fading-texts-container { color:#FFFFFF !important; }.cata-page-title .page-header-wrap { background-image: url(https://www.weddingtv.it/wp-content/uploads/2017/03/documenti_matrimonio_civile_tendenze_00002-scaled.jpg); } #cata_custom_heading_d2r9yjb3lg > h5, #cata_custom_heading_d2r9yjb3lg > h5 a{} #cata_custom_heading_cefg3b3csn > h5, #cata_custom_heading_cefg3b3csn > h5 a{} #list_fsgnwq4u2d li{ color: #808080;}#list_fsgnwq4u2d li:before{ color: #fc0064;}